Spaccio di cocaina, in manette un 27enne
lunedì 10 dicembre 2018
L'uomo è stato colto in possesso di cocaina, denaro e materiale per il confezionamento delle dosi: in manette un pregiudicato del posto.

I carabinieri dell’aliquota radiomobile del N.O.R. della compagnia di Manduria hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, VENERE Italo, 27enne, pregiudicato, di Pulsano.

I militari, nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati in genere notavano il 27enne che, alla guida della propria autovettura, accelerava l’andatura al fine di eludere un eventuale controllo di polizia. Tale comportamento però non sfuggiva ai Carabinieri i quali prontamente si ponevano all’inseguimento del veicolo, bloccandolo nell’immediatezza e sottoponendo il VENERE ad una perquisizione personale e veicolare, all’esito della quale veniva trovato in possesso di 6 cipolline termosaldate, contenenti cocaina, del peso complessivo di circa 3 grammi, che il 30enne aveva abilmente occultato nell’autovettura unitamente alla somma contante di 280,00 euro, in banconote di piccolo taglio. La successiva perquisizione domiciliare consentiva altresì di rinvenire l’ulteriore somma di  1.400,00 euro, nonché un bilancino elettronico di precisione con residui della medesima sostanza stupefacente rinvenuta nell’abitacolo dell’autovettura.
La cocaina, sottoposta a sequestro, sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, mentre il denaro veniva sequestrato in quanto ritenuto il provento dell’attività illecita sino a quel momento posta in essere dal 27enne.

L’uomo al termine delle formalità di rito è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, tradotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.