Controllo straordinario del territorio di Manduria: fermi e denunce
venerdì 30 novembre 2018
Il bilancio è di 6 arresti, 14 denunce a piede libero e una persona segnalata all’ U.T.G. di Taranto quale assuntore di droga.

Sei arresti, 14 denunce a piede libero e una persona segnalata come assuntore di sostanze stupefacenti sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Manduria finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere. Le Stazioni di Sava, Maruggio, San Marzano di San Giuseppe, Manduria e Torricella nel corso di tale attività, in esecuzione di ordini di carcerazione hanno tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare Graziano Schirone, 40enne, di Torricella, condannato ad espiare la pena di anni 17 di reclusione perché riconosciuto colpevole di associazione a delinquere di stampo mafioso e detenzione di armi clandestine.
Un 66enne, di Sava, condannato a espiare la pena di anni 1 di reclusione perché riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; un 48enne, di Maruggio, condannato ad espiare la pena di mesi 1 di reclusione perché riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi di assistenza familiare; un 31 enne, di San Marzano di San Giuseppe, condannato a espiare la pena di anni 1, mesi 1 e giorni 17 di reclusione perché riconosciuto colpevole di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e invasione di terreni; un 19 enne, di San Marzano di San Giuseppe, in esecuzione dell’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, perché riconosciuto colpevole di danneggiamento seguito da incendio aggravato in concorso; un 39enne, di Manduria, condannato a espiare la pena di mesi 7 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato in concorso.

Nel medesimo contesto, 14 persone sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina ritenute responsabili di diversi reati: 2 per guida senza patente, 2 per inosservanza agli obblighi della sorveglianza Speciale di P.S.; 1 per simulazione di reato, calunnia e diffamazione a mezzo stampa; 1 per furto aggravato in abitazione; 2 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; 1 per furto e simulazione di reato; 1 per omessa custodia di armi; 1 per furto e porto illegale di armi; 1 per truffa; 1 per falsità materiale commessa da privato e macellazione clandestina; 1 per mancata esecuzione doloso di un provvedimento del Giudice.

Inoltre, veniva segnalato alla Prefettura di Taranto un soggetto poiché trovato in possesso di gr. 1,6 di marijuana mentre nel corso del servizio venivano sequestrati complessivamente gr.13,6 di marijuana e gr.12,85 di hashish che verranno analizzati dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.