Di Maio in diretta tv: “Taranto non ha un degno museo”. La direttrice del MarTA risponde in un tweet
mercoledì 12 settembre 2018
Il vicepremier Luigi Di Maio, durante la trasmissione di Rai 3 Cartabianca, derubrica il MarTA di Taranto come un museo non degno, la direttrice lo invita a visitare “Uno dei musei archeologici più importanti al mondo".

Una dichiarazione in diretta tv che suona come un insulto ad uno dei musei archeologici più importanti del mondo: “Taranto non ha un museo degno”.
Autore dello “schiaffo” virtuale è il vicepremier Luigi Di Maio che, durante la trasmissione condotta da Bianca Berlinguer “Cartabianca”, parlando di Ilva e degli investimenti in programma su università e turismo, ha dichiarato che nell'area di Taranto, nonostante ricadano “i reperti archeologici più grande di tutta la Magna Grecia”, “non ha dei musei degni”.

Un vero e proprio affronto per il territorio e per chi invece nello storico museo MarTA ha investito energie e risorse. Una provocazione che la direttrice del museo dal 2015, Eva Degl'Innocenti, non ha potuto non accogliere. Arriva difatti in tempo reale su Twitter la sua risposta in cui, con stile, ribatte: “Egregio Ministro @luigidimaio da Direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto sarei onorata di poterLa accogliere nel museo archeologico più importante della Magna Grecia che ha sede a #Taranto uno dei musei archeologici più importanti mondo”.