Fuggono al posto di blocco e si disfano di 3 panetti di hashish: in manette
mercoledì 5 settembre 2018
I carabinieri arrestano due incensurati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della compagnia di Massafra hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 22enne, residente a Taranto ed un 25enne di Potenza, entrambi incensurati.

I militari, nel corso di un servizio perlustrativo, finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in genere, nel transitare lungo la SS 106 jonica, notavano un’autovettura sospetta con a bordo i due giovani che nonostante l’Alt intimato dai Carabinieri, proseguiva la marcia. Il breve inseguimento, protrattosi per alcune centinaia di metri, permetteva ai due giovani di disfarsi di alcuni involucri che lanciavano dal finestrino dell’autovettura in corsa. Tale gesto non sfuggiva però all’occhio attento dei militari che, immediatamente, bloccavano il veicolo e recuperavano gli involucri risultati essere 3 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso complessivo di circa 300 grammi.

Entrambi i giovani, accompagnati in caserma, al termine delle formalità di rito sono stati arrestati e, su disposizione del PM di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari.

La sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro, sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.