Rissa nel Borgo: nei guai tre persone
venerdì 1 giugno 2018
In manette tre tarantini: tutt ai domiciliari.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Taranto hanno arrestato, in flagranza del reato di rissa, Antonio ELMO, cl. 1984, con precedenti di polizia, Massimiliano ELMO, cl. 1988, censurato e Vincenzo SCARCIGLIA cl. 1975, con precedenti di polizia, tutti tarantini.

L’intensificazione dei servizi esterni e di controllo del territorio, soprattutto nell’arco notturno, espletati in vista dell’imminente stagione estiva, sta permettendo una più cospicua attività preventiva con un conseguente incremento nella repressione dei reati predatori.

Nella circostanza, due gazzelle dell’Aliquota Radiomobile, dopo una segnalazione pervenuta al numero di emergenza 112, intervenivano in via Oberdan, dove era stata segnalata una violenta rissa in atto. Giunti sul posto i militari accertavano la veridicità della notizia bloccando ed identificando tre soggetti, tutti residenti nella zona, che per futili motivi erano venuti alle mani.

Condotti in caserma, al termine delle formalità di rito, venivano arrestati per rissa, mentre solo Antonio ELMO, anche per la violazione della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale era sottoposto; i tre soggetti, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, venivano sottoposti agli arresti domiciliari.