Violentarono una giovanissima con problemi psichici: arrestato uno degli stupratori
giovedì 31 maggio 2018
 L'uomo, un barese residente a Cisternino, è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione per violenza sessuale di gruppo commessa a Martina Franca.

Responsabile di una violenza sessuale insieme ad altri 3 complici, è stato arrestato e condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione un 32enne di origine barese residente a Cisternino. L'uomo deve espiare la pena di poiché responsabile del reato di violenza sessuale di gruppo per un fatto è avvenuto a Martina Franca (TA) nel giugno del 2004. La vittima della violenza, una ragazza del luogo all'epoca appena maggiorenne - affetta da deficit psichico - venne violentata in un'autorimessa da due minorenni, mentre altri due giovani assistettero alla scena attraverso una porta. L'attività d'indagine ebbe inizio a seguito della denuncia presentata dal padre della ragazza. Quest'ultima fu avvicinata e poi contattata da uno dei quattro che aveva conosciuto pochi giorni prima e condotta con un pretesto all'interno di un garage nel centro storico di Martina Franca. Qui i ragazzi chiusero la serranda e abusarono della giovane, che sarebbe stata impossibilitata ad uscire e sottrarsi agli abusi.

L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.