Stretta sul territorio di Taranto, controlli dei carabinieri: arresti e denunce
giovedì 19 aprile 2018
Controllo straordinario del territorio, 7 arresti e 35 denunce a piede libero.

Arresti e denunce nel tarantino durante i controlli straordinari del territorio. Il bilancio è di 7 arresti e 35 denunce a piede libero al termine del servizio di controllo disposto dalla compagnia carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati. Il nucleo operativo radiomobile e le stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano.
In particolare, nel corso dell'attività sono stati tratti in arresto e accompagnati presso la locale Casa Circondariale un 64enne tarantino condannato ad espiare anni 1 reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato; un 51enne, tarantino condannato ad espiare anni 2 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato; un 60enne, tarantino condannato ad espiare mesi 2 di reclusione perché riconosciuto colpevole di evasione; un 80enne, tarantino condannato ad espiare anni 6 di reclusione perché riconosciuto colpevole di reati contro la persona.

Tratti in arresto e sottoposti invece alla detenzione domiciliare un 45enne, tarantino condannato ad espiare mesi 10 di reclusione perché riconosciuto colpevole di falsità in scrittura privata ed uso di atto falso; un 68enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 di reclusione perché riconosciuto colpevole di dichiarazione infedele di reddito; una 45enne, tarantina condannata ad espiare anni 2, mesi 2 e giorni 3 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato.

Nello stesso contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 35 persone ritenute responsabili di diversi reati: 5 per violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia delle cose sottoposte a sequestro, 1 per evasione, 10 per furto aggravato, 1 per truffa, 2 porto abusivo di armi, 2 per violazione degli obblighi derivanti dalla Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale erano sottoposti, 1 simulazione di reato, 4 per minaccia, 2 per violazione degli obblighi derivanti dal foglio di via obbligatorio, 1 invasione di terreni ed edifici, 2 per guida in stato di ebbrezza, 1 per truffa informatica; 1 per appropriazione indebita, 1 per ricettazione e 1 per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Inoltre, veniva segnalato alla Prefettura di Taranto 1 soggetto poiché trovato in possesso di gr. 1 di hashish che, sottoposto a sequestro, verrà analizzato dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.