Rapina a colpi di bastone: in manette un 26enne
lunedì 9 aprile 2018
L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato: è un cittadino di Laterza.

I carabinieri di Laterza hanno arrestato in flagranza del reato per tentata rapina Nicola Balestra, 26enne, pregiudicato del posto. L'operazione è partita grazie alla richiesta d'aiuto al numero d'emergenza 112 da parte di un 45enne, che ha richiesto l’intervento dei militari per una aggressione a scopo di rapina.
La vittima ha difatti riferito ai carabinieri della Stazione di Laterza e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellaneta, intervenuti sul posto, che poco prima, mentre rincasava presso la propria abitazione fuori dal centro cittadino, era stato aggredito a colpi di bastone da un uomo coperto da passamontagna. Il 45enne ha spiegato  che, a seguito dell’aggressione, era scaturita anche una colluttazione, nel corso della quale era riuscito a sfilare il passamontagna e a riconoscere l’aggressore, Nicola Balestra, suo concittadino. Solo grazie alla reazione della vittima, l'aggressore non è riuscito a portare a termine l’azione criminosa, riuscendo poi a fuggire.
I carabinieri sono quindi riusciti a rintracciare l’aggressore in un appartamento, ritrovando anche il passamontagna e gli indumenti usati durate la tentata rapina.
Condotto in caserma, l'uomo è stato arrestato per tentata rapina e accompagnato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Alla vittima, ricorsa alle cure mediche presso l’Ospedale di Castellaneta, sono state riscontrate lesioni guaribili in pochi giorni.