Sorpresa in campagna: i carabinieri ritrovano un fucile a canne mozzate con matricola abrasa
venerdì 30 marzo 2018
Rinvenuto e sequestrato, in corso gli accertamenti balistici.

Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.R. della Compagnia di Martina Franca hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro un fucile con canne mozzate e matricola abrasa.

Nel corso di uno specifico servizio, finalizzato alla ricerca di armi clandestine, hanno saputo che in un fondo lungo via Provvidenza, nelle campagne di Martina Franca, era stata occultata un’arma. Giunti sul posto, i carabinieri hanno iniziato una minuziosa attività di ricerca che si è poi conclusa con il rinvenimento di un involucro di cellophane contenente un fucile marca “Franchi” calibro 12, alterato nelle caratteristiche funzionali in quanto presentava sia le canne che il calciolo tagliati, la matricola abrasa e 10 cartucce dello stesso calibro.

Sia l’arma che le cartucce sono stati recuperati e sottoposti a sequestro penale; il fucile, in buono stato d’uso ed idoneo allo sparo, sarà inviato al RIS di Roma per gli esami balistici e dattiloscopici finalizzati a verificare se sia stato utilizzato per la commissione di delitti.