Entra per rubare ma viene scoperto dal proprietario: arrestato dopo una colluttazione
mercoledì 17 gennaio 2018
L'uomo, un 42enne, è stato denunciato per rapina impropria.

Un 42enne senza fissa dimora è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Castellaneta per il reato di rapina impropria.

L’uomo, difatti, dopo essersi introdotto in una casa di campagna in contrada “Borgo Perrone”, nel territorio di Castellaneta, è stato sorpreso dal proprietario di casa. Dopo una breve collutazione il malfattore, nel tentativo di fuggire, è però caduto battendo la testa. La vittima del furto ha allertato subito la centrale operativa dei carabinieri che ha provveduto ad inviare un’ambulanza del 118 e una pattuglia dei carabinieri.

Giunti sul posto, i militari hanno identificato il cittadino bulgaro con precedenti di polizia. Quest'ultimo, dopo le prime cure, è stato trasportato presso l’Ospedale SS. Annunziata dove, in seguito a diversi accertamenti, è stato ricoverato.
La vittima del furto, invece, ricoverata presso l’Ospedale di Castellaneta, ha ottenuto una prognosi di alcuni giorni per un trauma contusivo alla spalla ed alcune escoriazioni al viso.