Scoperta dei carabinieri: in campagna un arsenale nascosto in un bidone
giovedì 14 dicembre 2017
I carabinieri hanno rinvenuto le armi e le munizioni in un bidone parzialemnte nascosto sotto terra.

I carabinieri della Stazione Salinella, insieme ai colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto, nell’ambito di servizi di perlustrazione nelle aree rurali alla periferia del capoluogo ionico, hanno rinvenuto, occultati in un contenitore in plastica, armi e munizioni, perfettamente funzionanti. In particolare sono state rinvenute una pistola mitragliatrice completa di due caricatori contenenti 30 cartucce ciascuno; una pistola semiautomatica completa di caricatore; 241 cartucce di varie tipologie e calibro; un attrezzo multiplo per lo smontaggio, una cinghia per il trasporto e un kit per la pulizia.

I militari, all’interno di un fondo agricolo abbandonato a sud del quartiere Salinella, hanno notato un bidone in plastica, per usi alimentari, che affiorava dal terreno. Avvicinatisi al contenitore, hanno constatato che al suo interno vi era una busta in cellophane contenente degli involucri in plastica sigillati da nastro adesivo che contenevano le armi e le munizioni rinvenute.

Sono in corso indagini ed accertamenti tecnici per appurarne la riconducibilità a contesti criminali locali e per desumere se tali armi siano state usate per commettere atti criminosi.