Sorpreso a spacciare nel 2006, oggi torna ai domiciliari per scontare la pena
giovedì 12 ottobre 2017
I carabinieri arrestano 20enne di Ginosa condannato a 7 mesi e 12 giorni di reclusione per spaccio.

Questa mattina i carabinieri della stazione di Laterza, in esecuzione dell’ordinanza di espiazione pena, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Taranto, hanno arrestato un 20enne del posto perché condannato alla pena residua di mesi 7 e giorni 12 di reclusione. Il reato, commesso a Ginosa nel 2006, è di spaccio e detenzione di stupefacenti.
L’arrestato è stato sottoposto alla detenzione domiciliare nella propria abitazione.