In manette pusher della movida: cocaina, ketamina, erba per il popolo della notte
mercoledì 9 agosto 2017
L'arresto a Castellaneta Marina: il pusher in trasferta dal barese per servire la movida tarantina

I militari del comando stazione temporanea dei carabinieri di Castellaneta Marina, nel corso di un servizio antidroga nei pressi dei locali della movida dall’alto litorale jonico, hanno arrestato in flagranza di reato un 26enne, originario dell’hinterland barese, ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Durante la decorsa notte, all’interno di un locale di intrattenimento della zona, i carabinieri hanno notato il giovane aggirarsi con fare guardingo. Prontamente fermato e perquisito gli venivano rinvenute, occultate sulla persona, diverse dosi di sostanze stupefacenti, già confezionate e pronte per lo spaccio: 6 dosi di cocaina, confezionate con cellophane, 25 dosi di ketamina, 7 dosi di marijuana e la somma di denaro in contante pari a 55 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.
IL 26enne tratto in arresto, dopo le formalità di rito, come disposto dal P.M. di turno, è stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.
La sostanza stupefacente sequestrata sarà analizzata del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.