Tragedia sulla statale jonica, morta anche la sorellina neonata di Michelle
mercoledì 9 agosto 2017
L'incidente sulla metapontina, al ritorno da una giornata all'Acquapark. In auto tutta la famiglia. 

Sale a due il bilancio dell'incidente mortale che ha sconvolto una famiglia tarantina domenica sera. Dopo la morte della 19enne Michelle Cesario, deceduta sul colpo in seguito all'impatto contro uno spigolo del guardrail, anche la sorellina che viaggiava sul sedile posteriore non ce l'ha fatta. La piccola, di soli tre mesi, era in braccio alla madre al momento del terribile schianto.  
L'incidente al ritorno da una gita domenicale dall'Acquapark di Metaponto. L'auto su cui viaggiava la famiglia si è schiantata contro il guardrail sulla statale jonica, all'altezza dello svincolo che porta a Pantanello, nel metapontino. La giovane donna viaggiava sul sedile del passeggero, alla guida c'era il compagno della madre, mentre dietro era seduta la stessa madre della vittima insieme alla sorellina appena nata, di soli tre mesi, deceduta oggi.
La piccola era stata ricoverata nel reparto di unità di terapia intensiva neonatale dell’ospedale San Carlo di Potenza, trasportata con un’eliambulanza, ma nonostante le cure, il suo piccolo cuore si è fermato.
Feriti, ma non gravi, i due adulti.