Detenzione, porto illegale di armi e minacce aggravate a un turista: due arresti a Manduria
lunedì 7 agosto 2017

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Manduria, insieme al personale delle stazioni dipendenti dalla medesima compagnia, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Taranto nei confronti di Benedetto Farina, 29enne, pregiudicato di Manduria, ritenuto responsabile di detenzione e porto illegale di armi in luogo pubblico nonché di minaccia aggravata in concorso unitamente a un 32enne, manduriano al quale gli veniva notificato il provvedimento coercitivo di divieto di avvicinarsi alle persone offese emesso nei suoi confronti.

Le indagini, avviate il 04 agosto dai militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Manduria a seguito di una denuncia presentata da due turisti tedeschi in villeggiatura a San Pietro in Bevagna, hanno consentito consentivano di raccoglie gravi indizi.

In particolare il 29enne, incurante della normativa al codice della strada, alla guida di una potente moto, a bordo del quale viaggiava anche il 32enne, dopo aver effettuato ripetuti passaggi ad alta velocità nei pressi dell’abitazione del denunciante, veniva fermato da quest’ultimo e invitato a rallentare.

L'uomo, per tutta risposta, dopo un acceso diverbio con il denunciante, si allontanava, facendo ritorno poco dopo, sempre in compagnia del 32enne e, dopo aver in concorso con il 32enne minacciato la vittima, puntava all’indirizzo di quest’ultimo una mitraglietta.

Tratto in arresto, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Taranto.