Scoppia una lite e spunta un coltello: tentato omicidio di un 17enne
lunedì 12 giugno 2017

I carabinieri della compagnia di Crispiano nella tarda serata di ieri hanno arrestato un 39enne di Taranto, già noto alle forze dell'ordine.

Dovrà rispondere di tentato omicidio E.P., 39enne di origine tarantina.
I militari di Crispiano, intervenuti per una rissa da strada, arrivati sul posto hanno difatti accertato la presenza del personale del 118 che prestava cure mediche ad un 17enne. Poco distante dall'ambulanza hanno poi individuato l'uomo, in evidente stato di agitazione.
A seguito di alcuni accertamenti è stato poi appurato che poco prima si sarebbe verificata un'accesa discussione tra i due, nel corso della quale l'uomo avrebbe sferrato un fendente colpendo all'addome il ragazzo. Nonostante la ferita riportata, il ferito sarebbe riuscito a disarmare l'aggressore e a chiedere aiuto ad alcuni passanti.
Il giovane, non in pericolo di vita, è stato trasportato presso l'Ospedale SS Annunziata di Taranto ed è stato ricoverato in prognosi riservata.
Nel corso del sopralluogo i carabinieri hanno rinvenuto il coltello utilizzato per l'aggressione, successivamente sequestrato.
L'uomo è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Taranto.