Un chilo di hashish e 95 cartucce per pistola: nei guai due minorenni
martedì 6 giugno 2017
I due sono stati fermati nella notte durante un controllo di routine. Erano a bordo di uno scooter.

Colpo grosso per i carabinieri della compagnia di Castellaneta durante un servizio di routine del territorio. Nella notte appena trascorsa, hanno intimato l’alt ad un ciclomotore a bordo del quale viaggiavano due giovani che, nel tentativo di eludere il controllo, non si fermavano dandosi a precipitosa fuga per le vie del centro abitato. Inseguiti, sono stati poi bloccati e sottoposti a controllo. I due,  un 17enne ed un 16enne, entrambi di Ginosa, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di 180 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e di un bilancino elettronico di precisione che avevano occultato all’interno del vano portaoggetti dello scooter. La successiva perquisizione, nell’abitazione del 16enne, ha poi consentito di rinvenire 800 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione e 95 proiettili per pistola di vario calibro, tutto sottoposto a sequestro.

I due minorenni, accompagnati in caserma sono stati dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e detenzione abusiva di munizioni e, così come disposto dall’A.G. per i minorenni di Taranto, accompagnati presso il Centro di prima Accoglienza di Lecce.