Irruzione nel laboratorio di sostanze stupefacenti: maxisequestro di droga e un arresto
lunedì 29 maggio 2017
Operazione a Taranto: scoperto un laboratorio di lavorazione della droga nel cuore del Borgo. 

Scoperto nel Borgo di Taranto un laboratorio per il confezionamento della droga. I militari, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere “Borgo”, in via Capecelatro, hanno messo sotto la lente un’abitazione apparentemente disabitata, già oggetto nei giorni precedenti di servizi di osservazione.
I Carabinieri hanno deciso di fare irruzione nell’abitazione scoprendo un vero e proprio laboratorio per la lavorazione e la successiva immissione sul mercato della sostanza stupefacente. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 810 grammi di eroina, 71 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. I carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di Taranto hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente una quarantatreenne, residente a Taranto.

La donna è stata immediatamente trasferita in caserma, arrestata per detenzione ai fini di spaccio e successivamente tradotta presso la sua abitazione agli arresti domiciliari come disposto dalla locale Procura della Repubblica.

La sostanza stupefacente sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Taranto per gli accertamenti quali-quantitativi.