''SportAntenne'': lo sport è per tutti, la Uisp contro il razzismo
venerdì 10 marzo 2017

L'appuntamento si terrà venerdì 10 Marzo alle 11, presso il palazzo Pantaleo di Taranto, per prevenire e contrastare le discriminazioni etniche e razziali nei confronti dei cittadini di Paesi terzi.

Parte il progetto Uisp “SportAntenne: prevenzione, emersione e mediazione per combattere le discriminazioni”. "SportAntenne" è un intervento condotto a livello territoriale per prevenire, far emergere e combattere le discriminazioni. Ha lo scopo dunque di affiancare le reti contro le discriminazioni e potenziare i servizi di segnalazione già esistenti. I presìdi che saranno messi in piedi contro razzismi e discriminazioni, praticheranno la prevenzione dei comportamenti scorretti – nonché anticostituzionali - tramite segnalazioni degli episodi di discriminazione di stampo etnico-razziale percepiti, diretti o indiretti. Vittime e/o testimoni potranno così rivolgersi ad un numero creato ad hoc.

Il progetto fa riferimento al Fondo asilo, migrazione e integrazione 2014-2020 di Ministero dell'Interno e Unione Europea. Lo Uisp opererà in sinergia con l’Unar-Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

Sono sedici i comitati Uisp coinvolti: oltre Taranto, anche Alessandria, Bergamo, Bolzano, Caserta, Ferrara, Firenze, Giarre (Ct), Macerata, Matera, Nuoro, Roma, Taranto, Terni, Torino, Trento, Vicenza. Il Comitato Provinciale Uisp ha organizzato un evento sportivo dedicato al progetto “SportAntenne” per venerdì 10 marzo alle 11 presso palazzo Pantaleo. Partecipano al progetto le associazioni sportive che ribadiscono l’idea di uno sport accessibile a tutti, interculturale e antirazzista.

Il responsabile del progetto SportAntenne, Antonio Adamo, spiega :“Mettiamo quotidianamente al centro del nostro agire il cittadino, le donne e gli uomini di ogni età, ciascuno con le proprie differenze e abilità, ognuna di queste persone portatrice di ricchezza e di valore. Vogliamo interpretare una nuova idea di cittadinanza, tutta basata sul tema della solidarietà, materiale e concreta, da declinare sul terreno dell’inclusione e della socializzazione. È questo il nerbo da cui discende il progetto che presentiamo oggi, anche a Taranto”.

Info: Uisp Taranto 320-9092188 o al numero verde dell’Unar 80 0901010.