Referendum costituzionale, alle 19 in provincia affluenza superiore al 47,22%
domenica 4 dicembre 2016

Operazioni di voto in corso, con i dati della partecipazione di Taranto e provincia.

È il giorno del voto sulla riforma costituzionale, al termine di una lunghissima campagna elettorale, durata mesi: le operazioni sono in corso e termineranno questa sera alle 23. Subito dopo la chiusura dei seggi, si passerà allo scrutinio. La percentuale degli elettori italiani che si sono recati a votare, nella seconda rilevazione utile, quella delle 19, è lievemente superiore al 57%: se ci fosse stata la necessità del quorum, che, in questo caso non c’è, quindi, si sarebbe superato lo scoglio con ampio anticipo rispetto al termine delle operazioni. Percentuali più alte nelle regioni del Nord e del centro, mentre al Sud e nelle isole affluenza più bassa e inferiore al 50%. In provincia di Taranto il dato è al 47,22%. Il miglior risultato è quello di Carosino con una partecipazione superiore al 54%, il peggiore quello di Ginosa di poco superiore al 41%. Per votare basta portare un documento d’identità e la tessera elettorale. Le opzioni da scegliere sono “sì” o “no” se si vuole confermare o respingere la nuova riforma costituzionale. Qualora si sia persa la tessera elettorale, ci si può rivolgere agli uffici comunali, aperti per tutta la giornata.