In Puglia campi di cannabis ad uso terapeutico: la Regione presenta il disegno di legge
lunedì 21 novembre 2016
  Domani in Giunta il disegno di legge della Regione per la coltivazione di campi di marijuana ad uso terapeutico. Obiettivo: ridurre i costi dei farmaci.

Un progetto pilota per la “coltivazione, produzione e distribuzione regionale di sostanze di origine vegetale a base di cannabis per finalità terapeutiche”. Questo l'oggetto della proposta della regione Puglia che sarà presentata domani in Giunta. L'obiettivo è sostanzialmente uno: abbattere i costi dei farmaci a base di cannabis per gli aventi diritto, ad oggi estremamente dispendiosi in quanto provenienti dall'Olanda, per il tramite del solo Istituto farmacologico militare di Firenze. 

La Regione, già avanguardia sul tema, se dovesse ratificare anche questo progetto sarebbe ancora una volta “apri pista” per le Regioni italiane. 
Ad oggi difatti la coltivazione della cannabis sul suolo italiano non è consentita se non per scopi di ricerca. Ad occuparsi della coltivazione, dovrebbe essere poi un’associazione temporanea non profit ancora da identificare. 

La discussione in Giunta arriverà dunque all'indomani della proposta di legge di Sinistra Italiana sulla legalizzazione della cannabis, bloccata dai deputati Pd e dalla Lega. Il testo prevedeva inoltre di destinare i proventi della vendita della marijuana per la ricostruzione post terremoto.