Sisma, la Figc premia i minori rifugiati che hanno rinunciato al biglietto di Italia-Francia: potranno vedere la partita
mercoledì 31 agosto 2016
La solidarietà è fatta di piccoli gesti. Proprio come quello dei 17 minori rifugiati dello Sprar “La Casa dei ragazzi del mondo” di Bari. 

Nei giorni scorsi, infatti i ragazzi, tutti giovanissimi, hanno deciso di donare alle popolazioni del Centro Italia, colpite dal terribile terremoto dello scorso 24 agosto, i soldi messi da parte per acquistare il biglietto della tanto attesa partita amichevole di calcio Italia - Francia, in programma domani, 1° settembre, presso lo stadio “San Nicola” di Bari. 

Questo nobile gesto di solidarietà e vicinanza non è sfuggito all' attenzione della direttrice del web magazine femminile “NoiDonne”, Valentina Palumbo, che ha dato avvio ad una piccola maratona per permettere a questi ragazzi, tanto generosi, di partecipare comunque alla partita della Nazionale azzurra. 

Grazie all' immediata disponibilità del noto giornalista sportivo barese Michele Salomone e alla sensibilità della FIGC nazionale e in particolare di quella pugliese, nella persona del suo Presidente, Vito Tisci, il sogno di questi ragazzi sarà coronato.

In accordo anche con la Regione Puglia, oltre ai minori dello Sprar di Bari, saranno presenti all’evento calcistico anche le delegazioni del centro “Terra d’asilo” di San Pietro Vernotico (Brindisi) e “Babele” di Grottaglie (Taranto).

A dimostrazione che nonostante le difficoltà, uniti si può donare felicità, sorrisi e speranze.