Rassegna nazionale d'Arte "Il senso della Vita", dal 3 settembre al Castello De Falconibus di Pulsano
martedì 30 agosto 2016
Nel Castello De Falconibus di Pulsano, così suggestivo nella sua ricchezza di anni e di storia del territorio ionico, si svolgerà sabato 3 settembre  2016 alle 19 il Vernissage della rassegna nazionale d’Arte “Il Senso della Vita”.

Gli artisti che hanno superato le selezioni riceveranno nel corso della serata inaugurale il Premio Calice di Vita. La manifestazione ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Pulsano che da sempre è stato vicino al mondo dell’Arte e che ha consentito la realizzazione di numerose rassegne curate dalla Precis Arte, con la presenza di tanti artisti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Durante il vernissage sono previsti gli interventi del sindaco di Pulsano, Giuseppe Ecclesia, dell'assessore alle Politiche Sociali Gabriella Ficocelli, dell’assessore alla Cultura Alessandra D’Alfonso, del giornalista Leo Spalluto, del responsabile editoriale della Print Me srl Luciano Nuzzo, della Poetessa Anna Marinelli, del poeta Giovanni Monopoli, del direttore artistico Vincenzo Massimillo e della Responsabile della Precis Arte Lucia La Sorsa.

L’esposizione delle opere premiate continuerà fino all’11 settembre 2016, le sale del piano terra del Castello De Falconibus, recentemente ristrutturate e rese fruibili al pubblico, resteranno aperte tutti i giorni dalle 19 alle 21.

Circa 60 artisti, tra pittori, fotografi, scultori e poeti hanno condiviso il progetto “Il Senso della Vita”. Gli artisti provenienti da diverse regioni italiane che hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa sono: Adriana Prencipe, F. Paolo Occhinegro, Romano Volpari, Alessandro Avarello, Giorgio Russo, Romina Pellis, Andrea Carlini, Giuseppa Maria Gallo, Ruggero Di Giorgio, Annamaria Lo Bello, Giuseppe La Sorsa, Suzana Lotti, Antonia Salghini Ciani, Indaco, Tina Bernardone, Caterina Caldora, Luca Taddeini, Tina Quaranta, Claudio Traietti, Lucia La Sorsa, Valentina Pucci, Elio Rubini, Melina Tricoli, Vincenzo Rossi, Ercole Gino Gelso, Rita Intermite, Luca S., Francesca Ore, Rosa Potere, Franco Martino.

Inoltre durante il Vernissage, si presenteranno al pubblico dieci giovanissimi talenti, al fine di favorire l’avvicinamento delle nuove generazioni al mondo dell’Arte e mettere in evidenza come il disegno abbia una funzione altamente formativa sulla personalità dei giovani e non vada inteso solo come acquisizione di regole di geometria ma anche e soprattutto come espressione del mondo interiore di ciascuno di noi.

Sabato 10 settembre alle 18.30 presso il Castello De Falconibus, ci sarà una serata poetica a cura del poeta Giovanni Monopoli dedicata al senso della Vita.
I poeti che declameranno i loro versi immersi tra i colori delle opere degli artisti in esposizione sono:  Cristina Sisto, Vita Sangermano, Angela D’Amone, Anna Vozza, Rosa Lombardi, Sara Leo, Patrizia Pizzoleo Gaeta, Carmen Adamo, Pasquina Filomena, Elena D’Arcangelo, Cosimo Buonomo, Antonio Tedeschi, Tiziana Velle, Grazia Annicchiarico, Mimma Peraino, Maria Aquaro, Mario Calzolaro, Rosa Maria Vinci, Mino Occhinegro, Anna Elvira Cuomo, Anna Maria Peluso, Antonio Bicchierri.

Il giornalista Leo Spalluto scrive nel Catalogo che accompagnerà l’evento alcune riflessioni sul senso della vita: “Forse è una maschera, il muro di un vicolo, una barchetta pronta a salpare. Una famiglia a tavola, un insieme di cerchi, un mondo colorato. O ancora un vortice, due navi che solcano il mare, un anziano pescatore, un fiore, una scultura naturale. Una donna che guarda avanti, orizzonti assolati, fiumi, giochi e scene di vita quotidiana, scenari di sole e di campagna. E' il senso della vita, sempre diverso, sempre filtrato dalla sensibilità del singolo e dalla storia di ognuno di noi. La tavolozza è il racconto, il pennello è lo strumento, l'immagine è il messaggio, l'assieme dei colori è il grido di un'idea.”

Lo scrittore Henry Miller diceva “L’Arte non insegna nulla tranne il senso della Vita”. Se nel nostro mondo c’è Arte vuol dire che regnano pace, serenità, libertà e gioia.

Maggiori informazioni sull'evento saranno disponibili sul sito web della Precis Arte www.precisarte.jimdo.com e sulla pagina facebook www.facebook.com/precisarte.