Una moglie per coach: Flavia Pennetta pronta ad allenare il marito Fognini
mercoledì 27 luglio 2016

Sarebbe questa la nuova indiscrezione per la tennista brindisina, che vorrebbe aiutare il compagno ad acquistare maggiore continuità nella sua carriera.

Figli? Viaggi? Cambio di residenza? No. Niente di tutto questo. Non ancora, almeno.

La notizia che riguarda la più bella e celebre coppia del tennis azzurro è di ben altra natura.Ad oggi, sono solo rumors, ma la novità inizia a circolare in maniera importante negli ambienti tennistici.

Di solito, mai mischiare vita privata e lavoro. Almeno, questo è quanto sostiene uno dei must dei rapporti di coppia. Ma ci sono le dovute eccezioni. È quanto potrebbe accadere tra i due neo sposi, Flavia Pennetta e Fabio Fognini (convolati a nozze lo scorso 11 giugno).

Il numero uno del tennis italiano, fresco vincitore del Crazia Open (in cui ha battuto in finale lo slovacco Andrej Martin, dedicando, poi, la bellissima vittoria alla moglie Flavia) e numero 33 del ranking ATP, è sicuramente un giocatore di talento ma, come molti suoi colleghi, non solo tennisti, è ‘affetto’ da discontinuità. Infatti, alterna prestazioni impeccabili a prestazioni davvero impalpabili.

Pertanto, a causa del suo rendimento incostante, probabilmente a breve entrerà in gioco la Pennetta, nel doppio ruolo inedito di moglie-allenatrice. La brindisina è una donna forte e caparbia, nonché ex giocatrice di grande esperienza e tenacia, che potrebbe incanalare al meglio le potenzialità del marito, plasmando, così, genio e sregolatezza.

Per Flavia, se dovesse ricoprire anche il ruolo di coach, non sarebbe una passeggiata, ben conoscendo alcune ‘pecche’ sportive del ligure.

D’altro canto, come si dice? Tra moglie e marito, non mettere il dito ma, forse, in questo caso, una racchetta da tennis, sì.

Tommaso Lamarina

Fonte: Brindisisettenews