La figlia di Latorre: «I marò non sono eroi, non parlo più con mio padre. Contenta per Girone»
martedì 31 maggio 2016

La giovane donna ha rilasciato un’intervista nel corso della trasmissione di Radio Cusano campus.

«I marò non sono eroi». E ancora: «Con mio padre non parlo più». E infine: «Contentissima per il rientro di Salvatore Girone». Sono alcune frasi pronunciate da Giulia Latorre, figlia di Massimiliano Latorre, intervenuta nel corso del programma “ECG Regione” – in onda su Radio Cusano Campus e condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

«Abbiamo litigato - ha raccontato Giulia parlando del rapporto col padre - Non per il coming out, ma per altre cose. Sono tantissime cose, purtroppo una persona quando si stanca di vari atteggiamenti e di varie situazioni molla tutto. Ok, la famiglia è importante quanto vuoi, di nome sei mio padre, ma di fatto? Quando mi si mettono i bastoni tra le ruote sono la prima ad andarmene».

«I marò non sono due eroi, quelli veri sono altri», ha detto Giulia riferendosi al padre e al collega accusati di aver ucciso due pescatori mentre erano impegnato in attività anti – pirateria al largo delle coste del Kerala, in India. «Per il rientro di Salvatore sono contentissima, quando l'ho saputo ero al settimo cielo», ha concluso Giulia.

Fonte: BariSette.