Laterza, buone notizie sull' "Itinerario di pietra"
martedì 8 marzo 2016
"Esprimo il mio plauso per l’intesa che è stata avviata tra il comune di Matera ed il comune di Taranto per la promozione dell’area compresa tra le due città.

Dopo la sottoscrizione del Protocollo d’intesa del 10 settembre 2015, di cui abbiamo condiviso i contenuti, - si legge in una nota stampa del comune di Laterza - apprendiamo con favore la notizia che è stato dato seguito alle intese con l’insediamento nei giorni scorsi, del Comitato tecnico-scientifico, presieduto da Cosimo Damiano Fonseca, la cui competenza e passione per le nostre testimonianze culturali, archeologiche rupestri, travalica i confini nazionali.
La Terra delle Gravine, con il suo prestigioso Parco, si candida, ovviamente, a recitare un ruolo di rilievo nella fase attuativa di questa intesa.
Come sindaco di Laterza, assicuro sin d’ora la massima collaborazione alle fasi attuative che vorrà intraprendere il Comitato tecnico-scientifico - spiega Lopane - nella speranza che sia ulteriore stimolo per l'attuazione delle politiche ambientali e di sviluppo del Parco regionale Terra delle Gravine.
Non posso altresì non rilevare la necessità che anche questa iniziativa congiunta delle due amministrazioni comunali di Matera e di Taranto possa rappresentare un'ulteriore occasione programmatica per la realizzazione dell’itinerario Bradanico-Salentino nel territorio della Provincia di Taranto, itinerario che è stato oggetto di specifica Conferenza dei Servizi presso la Regione Puglia in data 17 luglio 2014, senza ulteriori sviluppi".
"Per questo - conlude Lopane - invito il presidente della Provincia, Martino Tamburrano, così come ha già in animo di fare, a fissare a breve, una Conferenza Programmatoria in merito e mi auguro che si possa passare ad una fase più operativa per l’adempimento del percorso da Mottola San Basilio ai confini con la Provincia di Matera".