Nuovo centro di raccolta rifiuti a Laterza, il "comune riciclone"
domenica 21 febbraio 2016
Inaugurato a Laterza un nuovo centro di raccolta rifiuti. Il sindaco Lopane: “Traguardo importante che si aggiunge alle scelte ecosostenibili fatte negli ultimi quattro anni”.


Nuovo centro di raccolta rifuti a Laterza. Il "comune riciclone" ha inaugurato ieri la nuova struttura, 
finanziata con il progetto P.O FESR 2007-2013 “Potenziamento e ammodernamento delle strutture dedicate alla raccolta differenziata”.

Il comune tarantino mette così a segno un altro risultato. Dopo essersi collocato tra i pochissimi comuni Pugliesi che hanno superato il 65% di raccolta differenziata, con la conseguente riduzione dell’ecotassa (con un’aliquota minima di 5,28, su un massimo di 25,85 per comuni che non differenziano), e dopo il premio di Legambiente Puglia  come “Comune Riciclone 2015”, a Laterza si continua ad investire in sistemi che valorizzano la qualità dell’ambiente e del territorio.

“Il nuovo Centro Comunale di Raccolta Rifiuti" ha dichiarato il sindaco Lopane "rappresenta un traguardo importante che si aggiunge alle scelte ecosostenibili fatte negli ultimi quattro anni. Grazie al sistema della Raccolta differenziata porta a porta, il Comune di Laterza ha ottenuto  riconoscimenti importanti, come il premio di Legambiente Puglia 'Comuni Ricicloni 2015' ed una riduzione dell’ecotassa. Un finanziamento regionale ha reso possibile l’apertura di questo nuovo centro che aumenterà la consapevolezza dei cittadini ed ottimizzerà  il sistema di Raccolta differenziata. Situato in posizione strategica e dotato dei sistemi più innovativi, esso sarà in grado, attraverso un moderno sistema di pesatura,  si premiare i cittadini  i più virtuosi. Oggi è una giornata importante, perché dimostra che la differenziata è stato un progetto lungimirante che  ha permesso di intercettare maggiori finanziamenti e di sensibilizzare la comunità”.

Presenti anche l’assessore alle politiche per la smart city, Tony Gallittelli, l’assessore ai lavori pubblici, Giovanni Caldaralo, il delegato al decoro urbano, Federico Galante ed il responsabile del settore “Ambiente del Comune di Laterza, Paolo Larizza.  

“Abbiamo vinto la battaglia della differenziata porta a porta" ha affermato l’assessore alle smart city" ed  attualmente lavoriamo a progetti che aumentano sempre di più la consapevolezza dei cittadini. Il  Pums (Piano Urbano della mobilità sostenibile) è uno strumento molto importante che rappresenta un vero e proprio laboratorio di cittadinanza attiva e delinea la città “smart”, che è la città del futuro.”  E’ stato dello stesso avviso l’assessore ai lavori Pubblici, Giovanni Caldaralo che ha sottolineato quanto l’impegno in questa direzione dia importanti benefici alla comunità a breve e lungo termine. “Abbiamo costruito un’opera pubblica e funzionale- ha affermato Caldaralo- che contribuirà a migliorare la raccolta differenziata ed il rapporto con i cittadini.” Ha continuato il consigliere delegato al decoro urbanao, Federico Galante: “Questo ennesimo strumento di cui ci siamo dotati ci permetterà di aumentare le percentuali di raccolta differenziata. Ci adopereremo affinchè quei pochi incivili esistenti vengano sanzionati, in quanto, al di là degli aspetti economici, l’ambiente va preservato da qualsiasi forma di inquinamento per evitare ulteriori panemie. L’ecosistema prima o poi si ribella”

Al termine dell'inaugurazione, il sindaco ha ringraziato Paolo Larizza,  responsabile del settore ambiente,  i progettisti Biagio Ravalli (RUP)  e Arcangelo Russi, il direttore dei lavori, Leonardo Perrone e Melita Serafini (CSE).