Castellaneta: carabinieri sventano furto in supermercato. Denunciati due fratelli di Laterza
venerdì 12 febbraio 2016
La scorsa notte, alle 04.30 circa, la Centrale Operativa della Compagnia carabinieri di Castellaneta,è stata allertata dalla segnalazione di un furto in atto presso un supermercato del posto ubicato in via Egidio.
 
L’attivazione dell’allarme del supermercato ha messo in fuga i malviventi, senza che gli stessi avessero il tempo di asportare nulla.
Nel corso del sopralluogo i militari, immediatamente arrivati sul posto, hanno avuto modo di accertare che i malfattori, nel tentativo di entrare nel negozio, avevano divelto una grata di sicurezza e forzato una finestra laterale. 
Le immediate ricerche diramate alle pattuglie presenti in zona, hanno permesso poco dopo, di individuare e fermare un’autovettura condotta da un 34enne incensurato originario di Laterza che, in evidente stato di agitazione, non è riuscito a fornire spiegazioni plausibili circa la sua presenza in zona.
La perquisizione personale, ha dato esito negativo, ed è stata estesa al veicolo, in cui i carabinieri hanno ritrovato vari arnesi da scasso: un palanchino, una tenaglia ed una tronchese.
L'attività info-investigativa messa in atto dai militari di Castellaneta con la collaborazione dei colleghi di Laterza, ha permesso poco dopo, di rintracciare e fermare il presunto complice sfuggito al controllo, il 40enne, fratello del 34enne, anch’egli incensurato. 
Gli elementi raccolti hanno consentito di accreditare il coinvolgimento dei due fratelli nel tentato furto e pertanto, dopo gli accertamenti del caso, entrambi sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Taranto per tentato furto aggravato in concorso.
Gli arnesi da scasso sono stati sequestrati.