Prelievo multiorgano al SS. Annunziata su bimbo di sei mesi
domenica 10 gennaio 2016
Prelievo multiorgano a Taranto, all'ospedale SS.Annunziata, nella notte di sabato 9 gennaio,  dove, per la prima volta sono stati esportati ad una bimba di soli otto mesi, cuore, fegato e intestino. 

I tre organi sono stati trasferiti a Bologna, Padova e Bergamo. Il cuore a Bologna, il fegato a Padova e l'intestino a Bergamo, dove era presente l'unico "ricevente compatibile" a livello Nazionale. Non è stato possibile espiantare pancreas e reni per mancanza di "donatori compatibili". 
Il prelievo è stato eseguito dopo il consenso dato dai genitori una volta accertata la morte cerebrale del loro bambino. Le equipe che hanno effettuato la complessa operazione sono state coordinate dal dottore Pasquale Massimilla, primario di Rianimazione al SS. Annunziata. 

Fonte: Ansa