Arriva a Taranto Zeugma, sperimentazione video sonora
giovedì 24 dicembre 2015
Arriva a Taranto Zeugma#2, una sperimentazione video sonora di Patrizia Scialpi. L'evento si terrà dal 26 al 29 dicembre presso la chiesa di Sant'Andrea degli Armeni.

"Zeugma - spiegano gli organizzatori in un comunicato - prende il nome dalla figura retorica che consiste nel far dipendere due o più membri della frase, fra loro semanticamente eterogenei, da un unico membro reggente, adatto propriamente solo a uno di essi. È un errore voluto, una svista prevista, che trova nel verso dantesco «Parlare e lagrimar vedrai insieme» il suo esempio più alto. Zèugma si configura come una rassegna a cadenza irregolare che accoglie al suo interno opere sonore e video presentate simultaneamente. Svincolata da uno spazio fisico prestabilito, Zèugma ha una natura
fluida, versatile e dal carattere progettuale".
Dopo l’esordio milanese da Dimora Artica nell’ambito di Studi Festival, Zèugma giunge a Taranto negli spazi della Domus Armenorum, la ex Chiesa rinascimentale di Sant’ Andrea degli Armeni situata nel centro storico della città.
"Per questo secondo appuntamento i video Arrange your rocks naturally di Lorenzo Casali & Micol Roubini e You Will Always Cherish the Sea di Rossella Piccinno si intrecceranno con i suoni delle composizioni Mare Grosso di Donato Epiro e Wrist di Nicola Ratti.
Le opere, concepite e realizzate da ogni artista per vivere in maniera indipendente, saranno messe nella condizione di intersecarsi e dialogare generando nuove e inaspettate modalità di lettura. È un esperimento pensato per generare una tipologia di trasmissione diversa rispetto a quella proposta negli spazi deputati
all’arte, una ricezione urbana che predilige l’attraversamento e la sovrapposizione alla frontalità e alla
monodirezionalità.
Ricercato ed estemporaneo apporto a Zèugma, il live set di SAMMARTANO con la presentazione del suo album di debutto Low Pitched Italy (Black Moss Records – 2015). SAMMARTANO alias Gaspare Sammartano - macchina ritmica del duo Cannibal Movie - da degno figlio della periferia tarantina, racconta storie che
parlano di sogni, di nuove migrazioni, antiche leggende marinare. Con un immaginario per niente umanista
e per niente organico, ci regala un post Hip Hop noise che si staglia su un grezzo ed industrial
arrangiamento dub. ( http://sammartano.bandcamp.com/).
Ingresso libero